Consulta le classifiche calcio free

Home / Arti marziali

Manno tricolore

De Vits "scippato"

Grande serata di boxe a Savigliano, protagonista il Team bargese di Bruno Vottero

 

SAVIGLIANO - La bocciofila ė gremita, il presentatore sale sul palco e dopo i ringraziamenti di rito, inizia la diretta. Vincenzo Finiello affronta Luigi Mantegna, dopo tre round di studio, il ring si scalda e la boxe diventa piú intensa, il pubblico apprezza lo spettacolo e incita gli atleti, sei riprese che vedono vincere ai punti Vincenzo Finiello (Conti Cavini).
La serata arriva nelle fasi calde, sul ring in palio la cintura di Campione Italiano dei Superpiuma: Benoit Manno e Angelo Ardito, due nomi che si sono sovrapposti spesso, due atleti che non si risparmiamo mai. Comincia la sfida, sguardo di tigre in entrambi gli angoli, dieci riprese sono lunghe e bisogna dosare le forze, momenti di studio, poi Manno parte e affonda i colpi, fino alla ottava ripresa il ring è suo. Il tempo stringe e Ardito comincia a fare la sua boxe, Manno accusa qualche colpo , ma il pubblico lo incita fino all’ultimo secondo. L’ultimo round è difficile per il pugile torinese, perde l’equilibrio ma si riprende, ultimi affondi e gambe mobili per restare lucido, la campana suona ed il giudizio è unanime: Benoit Manno è ancora Campione Italiano Superpiuma, la gioia esplode nella bocciofila, l’emozione è riconoscibile sul volto segnato di Ben, l’abbraccio con Bruno Vottero ed il fratello Florian la ricompensa al duro lavoro di mesi.
Pochi attimi, giusto il tempo della pubblicità, ed è subito grande boxe, il clou della serata: il Titolo Europeo UBE tra De Vitis e Fegatilli. Il Campione brindisino entra tra il boato del pubblico che lo acclama, mentre subito il belga dà prova della sua spocchia, fregandosene dei tempi televisivi e facendo attendere il pubblico e la diretta prima di entrare al suono di "The Champ is Here" (il campione è qui). 
I due pugili partono subito forte, De Vitis sembra riuscire ad entrare meglio con i colpi, ma il belga, dalle chiare origini italiane che sfoggia pantaloncini con le due bandiere, mette in difficoltà Antonio con buoni movimenti e finte. I due se le danno di santa ragione, fino a che Ermano Fegatilli non piazza una testata in fronte a De Vitis provocandogli un taglio sull’arcata sopracciliare, finisce il round e Rosanna Conti Cavini inveisce contro il campione, il pubblico continua ad applaudire Antonio, che continua ad affondare colpi, ma il sangue scende copioso dalla ferita ed il giudice ferma l’incontro: si va ai cartellini e tutto il pubblico vede la disperazione di Fegatilli a quella notizia. Il giudizio non unanime comunque lo riconferma Campione Europeo Superpiuma.
Un grande rammarico e un senso di ingiustizia accompagna il pubblico e gli atleti, il colpo alla testa è stato giudicato involontario altrimenti il belga sarebbe incorso nella squalifica, ma rimane un incontro incompiuto dove la sensazione di tutti era che la cintura sarebbe passata di mano, Vottero ringrazia comunque tutta l’organizzazione Conti Cavini, il Comune di Savigliano, la Federazione e il Marachella Gruppo per la riuscita della manifestazione, gli assessori Magnano e Lauria ed il presidente Dileo intervenuti; il sentimento che pervade tutti i presenti è di vedere presto la rivincita ufficiale. Antonio, forza e onore, sempre.
 
 
 

Boxe Team Vottero 25/2/2012

Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore Manno tricolore

© Copyright 2016 SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Via Parrà, 9 - Saluzzo - P.Iva/Cf. 01893690048 - Registro Imprese di CN n. 01893690048 - Rea n.CN-142932