Consulta le classifiche calcio free

Home / Atletica

In marcia verso Londra

Parola di Damilano

Esordio in Cina per Giorgio Rubino e per i "cinesi" del mister saluzzese, tante aspettative anche per Tontodonati e Rigaudo

 

SALUZZO – Nel prossimo week end farà il suo esordio stagionale sui 20 km., in Cina, Giorgio Rubino. Il finanziere romano, alla quarta stagione saluzzese ha vinto poche settimane fa il titolo italiano sulla 5 km indoor ad Ancona. A seguire la gara sul tracciato ed i “suoi” 5 cinesi, Mister Sandro Damilano, partito dieci giorni fa per questa lunga trasferta asiatica.
Allora Sandro, un’altra trasferta cinese…
«Si, questo week end si disputa la 20 km del Grand Prix a Taicang, un primo importante test per gli atleti cinesi che seguo e per Giorgio Rubino».
L’annata è incominciata con un super Alex Schwazer, dopo la prova di Lugano (record italiano 1h17”30 sui 20 km n.d.r.) si è ripetuto a Dudince andando fortissimo anche sulla 50…
«Senz’altro due ottime gare. Ho visto la prima a Lugano, una prova di forza. C’erano le condizioni ed è saltato fuori un gran tempo».
Avere il campione europeo in carica della 50 km., Diniz, fianco a fianco per tutta la gara ha senz’altro dato ad Alex piu’ motivazioni, non trovi?
«Senz’altro, gli ultimi 3-4 km sono stati una vera e propria volata, se Alex fosse stato da solo avrebbe chiuso intorno all’1h18’, con Diniz al fianco ed una giornata ideale è uscito un crono ancora migliore, che è valso il nuovo record italiano».
E Rubino come sta?
«Abbastanza bene, credo che possa valere un tempo prossimo ad 1h20’ e spero lo possa fare già domenica in Cina. E’ un test significativo».
Mentre anche “mamma” Elisa Rigaudo è andata forte in Svizzera la scorsa domenica, chiudendo ben sotto l’ora e trenta sui 20 km…
«Certo, Elisa sta bene, si è allenata molto bene e se tutto va per il verso giusto a Londra potrà dire di nuovo la sua. Andare già sotto l’ora e mezza a marzo è un buon segnale».
Come valuti l’esploit di Federico Tontodonati?
«“Tonto” ha fatto una grande gara, abbassando il suo personale sui 20 km di 4 minuti in un colpo solo da 1h26’ a 1h22’. Dobbiamo continuare a lavorare bene, l’obiettivo resta la coppa del mondo sulla 50 km a Saransk; lì Federico si giocherà le sue carte per partecipare ai Giochi Olimpici di Londra».
Insomma sia i tuoi atleti italiani che il team cinese stanno bene
«Direi di si, nel complesso la preparazione sta andando bene; a parte l’infortunio di una delle atlete cinesi, tutti gli altri stanno procedendo alla grand, .ma, come sempre, meglio aspettare le gare che contano per un bilancio vero e proprio…».
carlo alberto de casa

© Copyright 2016 SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Via Parrà, 9 - Saluzzo - P.Iva/Cf. 01893690048 - Registro Imprese di CN n. 01893690048 - Rea n.CN-142932