Consulta le classifiche calcio free

Home / Ciclismo

Giro delle Valli

Dal 28 al 31 luglio

La kermesse per elite ed under 23 con partenza da Savigliano e arrivo alle Terme di Vinadio

 

CHERASCO – Nella splendida sala del Monastero di Cherasco, davanti ad una degna cornice di pubblico, lunedì 9 luglio è stato presentato il 35° “Giro delle Valli Cuneesi nelle Alpi del Mare” che partirà da Savigliano il 28 luglio e si concluderà alle Terme di Vinadio il 31 luglio dopo che i corridori dilettanti avranno percorso 452 chilometri.
Per la prima volta in trentacinque edizioni il Giro si aprirà da Savigliano sabato 28 luglio con una cronometro a squadre di Km. 14,800 con partenza ed arrivo nella centralissima Piazza del Popolo.
In questo poker di tappe (le ultime tre sono in linea ndr) ci saranno al via 24 squadre (due francesi ed una polacca), ognuna composta da 5 corridori, per un totale di 120 concorrenti.
La seconda frazione, domenica 29 luglio, è stata definita la “tappa dei Castelli” e partirà dalla Piazza Castello di Faule alle ore 11,00 ed arriverà intorno alle ore 14,45 nella Piazza del Castello di La Morra dopo 162,600 km. di corsa, dei quali gli ultimi 62 con continui saliscendi sulle suggestive e panoramiche colline delle Langhe.
La terza tappa, definita “regina”, scatterà lunedì 30 luglio sempre alle ore 11,00 davanti al Municipio di Fossano nella centralissima via Roma. Il traguardo sarà posto ad Artesina (quota 1.400 metri d’altitudine) dopo 123,100 km. di corsa ed i “girini” affronteranno quattro Gran Premi della Montagna negli ultimi 50 chilometri di corsa, fra i quali il Colle del Prel (quota 1614 mt.) scalato dal lato nord (Grotte di Bossea) con 12 km. di ascesa con pendenza media del 6,70% e massima del 20%; gli altri Gpm, oltre a quello dell’arrivo previsto per le ore 14,15, saranno posti sul Mortè da Chiusa Pesio ed a Frabosa Soprana.
Martedì 31 luglio, con partenza alle ore 10,00, si correrà la quarta ed ultima tappa di km. 151,300, vale a dire la “Bene Vagienna – Terme di Vinadio”, con ancora l’insidia del Mortè, questa volta affrontato da Roccaforte Mondovì, poco oltre metà percorso. Il finale posto in salita (km. 5,500 con pendenza media del 5,65% e massima dell’11,50%) porterà i corridori ai Bagni di Vinadio, davanti allo stabilimento delle Terme. Arrivo previsto intorno alle ore 13,40.
La triade dell’Asd Organizzazioni Sportive Ciclismo Stampa formata dal presidente Giancarlo Fruttero e dai dirigenti operativi Lorenzo Tealdi e Guido Campana, ancora una volta è riuscita ad organizzare una corsa a tappe tra le più prestigiose che si svolgono nel nostro “Bel Paese” e che da la possibilità ai corridori di ambire ad approdare nel mondo professionistico, come già nelle precedenti edizioni avevano fatto Richie Porte, Moreno Moser, Fabio Felline, Damiano Caruso ed altri atleti.
franco bonis
    

© Copyright 2016 SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Via Parrà, 9 - Saluzzo - P.Iva/Cf. 01893690048 - Registro Imprese di CN n. 01893690048 - Rea n.CN-142932