Consulta le classifiche calcio free

Home / Basket

Egea "up and down"

Secondo successo dell’under 14

Gli under 15 di Ballatore fanno progressi, ma a Torino passa comunque il Tam Tam

Da sinistra Luca Paschetta (u 15 reg), Alberto Ponso (u 15 reg) e Enrico Bonavia (u 14 reg)

 

Under 15 Reg

Tam Tam Torino 84

Egea Saluzzo 48

Parziali: 20-15, 37-30, 60-40.

Saluzzo: Canina 1, Perotti 1, Maggi 6, Carlotti 7, Ponso, Sotira 2, Paschetta 13, Barale 9, Bonelli 5, Donalisio, Ballatore 4. All. Ballatore.

Migliorano a vista d’occhio i ragazzi di coach Ballatore anche se, spesso, il gap nei confronti degli avversari è tale che i saluzzesi rimediano comunque un’altra sconfitta. Buona prima parte di gara per i marchesi che riescono nel non facile compito di restare attaccati ai quotati avversari. Dopo l’intervallo lungo, peró, gli ospiti pagano dazio: emerge un po’ di stanchezza sul fronte gialloblu, mentre i padroni di casa riescono a tradurre positivamente la grande determinazione nel volersi portare a casa l’incontro. Nell’ultima frazione i saluzzesi, pur giocandosela alla pari, non riescono a ricucire il gap scavato in precedenza: i torinesi padroni di casa possono cosí mettere in cassaforte il successo. “Lentamente, ma posso affermare con certezza – spiega coach “Balla” – che la squadra è in crescita: progrediamo di partita in partita. Dobbiamo solamente cercare di avere una maggiore continuità”.

 

Under 14 Reg

Egea Saluzzo 86

Basket Pinerolo 52

Saluzzo: Miles 1, Frua 7, Canina 23, Bonavia 8, Bellino 21, Frandino, Villosio 7, Canavese 10, Pizzo 1, Kacemba 6, Zicari 2. All. Rabbia. Ass. All. Carignano.

Secondo impegno nel girone di ritorno e secondo successo per l’under 14 del duo Rabbia-Carignano. L’avvio di gara da parte saluzzese non è di quelli memorabili: i gialloblu non hanno la giusta dose di cattiveria agonistica, né una discreta intensità; in difesa le maglie sono troppo larghe e permissive e, soprattutto, si commettono troppi falli. Il quarto si conclude in perfetta parità a quota 15 a 15. A questo punto, peró, i locali decidono di cambiare marcia: un po’ di attenzione ed ecco confezionato il break di 32 a 9. I pinerolesi accusano il colpo e ai saluzzesi non resta che condurre in porto la vittoria, limitandosi a controllare ogni tentativo avversario di riaprire la contesa. Giustamente soddisfatti a fine gara i tecnici saluzzesi.

 

© Copyright 2016 SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Via Parrà, 9 - Saluzzo - P.Iva/Cf. 01893690048 - Registro Imprese di CN n. 01893690048 - Rea n.CN-142932