Consulta le classifiche calcio free

Home / Basket

Cr senza mira

Saluzzo, severo k.o.

Appena 40 punti in 40 minuti. Record negativo per i gialloblu che stanno attraversando un periodo difficile

CR SALUZZO   40                                   

BC TRECATE   56

Parziali: 9-10, 20-18, 29-44

Cr Saluzzo: Francese, Draghici 8, Rolando 9, Baruzzo 2, Breusa 8, Mina 1, Ghiglione n.e, Zuccarelli 6, Testa 4, Ceaglio 2. All. Perlo- Vice All. Ballatore.

Trecate: Scarabello 8, Fortini, Larizzate 6, Scrocco 8, Bertelà, Colombo, Cantone 13, LoSavio 8, Ilic 13, Gambaro. All. Cerina.

Arbitri: Morani Luca di Rivoli (TO) e Cantono Mattia di Piatti (BI).

Tiri Liberi: Cr 14-24, Trecate 18/26.

Tiri da 3: Cr 2/14 (2 Draghici), Trecate 4/16 (2 Cantone,1 Scarabello e Larizzate).

Quaranta soli punti in quaranta minuti la Cr non li aveva mai segnati. Spulciando negli annali del sodalizio giallobù, infatti, infatti, non c’è riscontro di un punteggio così’ basso nella lunga militanza tra C Nazionale e C Regionale. Il record negativo è arrivato domenica scorsa, nella sconfitta casalinga contro Trecate, la quarta nelle ultime cinque partite e addirittura, sul campo, la sesta nelle ultime sette, se non si considera la vittoria a tavolino su Ivrea. Insomma non un periodo brillante, per i ragazzi di coach Perlo, nel contesto di una gara con punteggio da minibasket per tre quarti su quattro (9-10,11-9, 11-12 nel 1°, 2° e 4° quarto) mentre nella terza frazione, quella decisiva, Trecate ha ritrovato punteggi da “adulti”  (29) mentre la Cr ha continuato ad infilare la miseria di 9 punti, finendo la gara con una perfetta media di 10 punti a frazione. “Compratevi una vasca da bagno” è stato il sarico invito rivolto ai saluzzesi da una tifosa ospite nel vivace dopogara fuori dal Palazzetto, con riferimento ovviamente non alla pulizia dei giocatori ma alla possibilità di sistemarla al posto del canestro, per fare più punti. Certo non è che i novaresi abbiano dimostrato una mira molto migliorebnell’occasione e volendo anche Trecate, regolamento permettendo, andrebbe eventualmente accomunata nelle fornitura di arredi da bagno. Aldilà delle battute, comunque, Trecate è squadra di valore, molto “fisica”, con giocatori che hanno militato a lungo in categorie superiori e quindi ci sta di perderci contro: certo il modo lascia un po’ di amaro in bocca, ma ci sarà modo di tornare a sorridere anche sulla sponda gialloblù Da un certo punto di vista la gara potrebbe anche essere interpretata come la vittoria delle difese sugli attacchi, non ci fossero le impietose percentuali di tiro a dire che gli errori visti sono stati molto superiori alle cose da salvare.

Fin dalle prime battute si è capito che non si sarebbero visti molti canestri: nei primi tre minuti segnano soltanto Rolando, per la Cr, e Ilic, per Trecate, con un gioco da 3. A metà del primo quarto i novaresi sono avanti sul 4-5, poi si portano sul 4-9 con Losavio e Scrocco. I gialloblù siglano soltanto 4 punti in 8 minuti, Trecate non fa molto meglio ed primo quarto di gioco assomiglia molto alla sagra dell’errore. Draghici, comunque, trova quasi sulla sirena la tripla del 9-10. Stesso copione nella seconda frazione: Larizzate colpisce da 3, Zuccarelli infila 4 punti consecutivi e dopo 3 minuti le squadre sono sul 13-13. Si segna col contagocce (15-15 dopo un quarto d’ora di gioco), poi arriva il primo sorpasso Cr con un 1 su 2 dalla lunetta di Ceaglio  Ilic riporta avanti i suoi ma Testa impatta dalla lunetta e Rolando timbra il 20-18(!) di metà gara. C’è molto agonismo, la partita è molto fisica ma con percentuali di realizzazione molto basse. Dopo l’intervallo Trecate si adegua meglio al metodo permissivo degli arbitri e si fa ancora più fisica, trovando nel contempo maggior confidenza col canestro: le triple di cantone e i canestri di Ilic e Strocco fanno prendere il largo agli ospiti con un parziale di 5-22. La cr mette a segno due canestri nel finale ma chiude la mezz’ora di gioco con un passivo di 15 punti, sul 29-44. Nell’ultimo quarto gli arbitri continuano a fischiare poco e la partita si incattivisce a tratti: volano colpi proibiti qua e là, con Scarabello e Losavio tra i più attivi. Trecate si inceppa nuovamente e sigla soltanto 2 punti in 5 minuti ma la Cr non ne sa approfittare: i novaresi mantengono così le distanze e chiudono sul +16 finale.

 

© Copyright 2016 SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Via Parrà, 9 - Saluzzo - P.Iva/Cf. 01893690048 - Registro Imprese di CN n. 01893690048 - Rea n.CN-142932