Consulta le classifiche calcio free

Home / Basket

E’ tornata la Cr

Bella vittoria gialloblu

Contro l Chivasso il Saluzzo ritrova i due punti e si prepara, al meglio, per la volata finale

CR SALUZZO         91

PALL. CHIVASSO 69

Parziali: 18-13, 41-29, 64-50.

Cr Saluzzo: Meite 4, Francese 5, Draghici 20, Rolando 17, Baruzzo, Breusa 19, Mina 13, Zuccarelli 10, Testa n.e., Ceaglio 3.Allenatore: Perlo - Ass. All.:Ballatore

Pall.Chivasso: Delliguanti 8, Marcon 30, Vettori, Vai 20, Morello, Savoldelli, Roncarolo 5, Cambursano 2, Gaddo, Augeri 4. Allenatore:Buffa - Ass. All.: Cena

Arbitri: Regis Alberto di Cigliano (TO) e Naftali Alex di Torino.

Tiri Liberi: Cr Saluzzo 21/25. Chivasso 14/24

Tiri da 3: Cr 8/17 (3 Mina, 2 Draghici e Breusa, 1 Francese), Chivasso 3/18 (2 Marcon, 1 Vai).

La Cr conferma i progressi di gioco e di condizione evidenziati nella trasferta di Serravalle e regola senza particolari patemi il Chivasso che, reduce da quattro successi consecutivi, si annunciava in un buon momento di forma. Determinazione e concentrazione per tutto l’arco della gara sono state le chiavi dell’ottima prova dei ragazzi di Perlo, privi di Testa, fermato dalla distorsione alla caviglia riportata la settimana scorsa, ma capaci di comandare la gara dal primo all’ultimo minuto, mandando cinque giocatori in doppia cifra e mettendo in mostra anche le belle prove dei giovanissimi Francese (classe ’93) e Meite (classe ’95), quest’ultimo all’esordio assoluto in C regionale.

Sul fronte ospite da sottolineare la prova di Marcon, top-scorer del match con 30 punti a referto, e unico vero pericolo per una retroguardia gialloblù che si è espressa altrimenti su livelli eccellenti, con Rolando e Zuccarelli a presidiare con successo le aree colorate. Con Zuccarelli nello starting five iniziale, al posto di Testa (insieme a Mina, Draghici, Breusa e Rolando) la Cr, dopo il 2-2 dei primissimi minuti, trovava tre triple consecutive con Breusa ed un doppio Draghici, portandosi sull’11-4.

Rolando mostra subito un buon feeling col canestro sia dal campo che dalla lunetta, e regala il +10 alla Cr (18-8). C’è qualche errore da una parte e dall’altra e così Marcon, con cinque punti di fila, ne approfitta per accorciare le distanze allo scadere del primo quarto (18-13). Nella seconda frazione è ancora Marcon ad ispirare i suoi, prima con una tripla, poi con i punti che riavvicinano Chivasso sul -2.

La Cr non perde concentrazione, però, e reagisce con Rolando e Breusa, riportandosi ben presto sul +10. Vai trova la tripla del 34-27 ma la Cr si riallontana ancora con Breusa, mentre la tripla di Mina mette la firma sulla prima metà della gara (41-29).      

Dopo il riposo è subito Marcon per gli ospiti, poi Draghici Breusa e la tripla Mina per il 48-31. Una spettacolare stoppata di Rolando,  che esalta il pubblico gialloblù ma provoca le proteste di Chivasso, porta al conseguente fallo tecnico alla panchina ospite ed alla espulsione di un dirigente.. Breusa fa 3/4 e poi Mina firma il +21 sul 53-32. Chivasso recupera qualcosa dalla lunetta ( (55-39) ma il margine rimane di tutta sicurezza e Mina, con una tripla e due liberi, porta la Cr sul 62-41. Debutta, tra i gialloblù, il giovanissimo Ibrahim Meite, che ci mette pochi secondi a catturare rimbalzo in attacco e segnare i suoi primi due punti strappando l’ovazione del pubblico amico.

Però, poi, 5 punti di Delli Guanti e un fallo da 3 subìto da Marcon sulla sirena riportano Chivasso sul -14: 64-50 alla mezz’ora di gara.

Chivasso non demorde, ma la Cr controlla a distanza di sicurezza, il giovane francese sigla il +19. La panchina ospite dà segni di nervosismo e arriva una nuova sanzione: Breusa infila il 2/2 e la tripla di Francese chiude di fatto i giochi sul 78-54.

Per la Cr  c’è ancora tempo per il secondo canestro di Meite, magistralmente imbeccato dall’assist di Ceaglio, prima di finire tra gli applausi del pubblico gialloblù, tornato ad intravvedere la miglior versione della Cr, quella che ha dato grandi soddisfazioni nella prima parte di stagione e che c’è voglia di rivedere in questo finale.

Ora per i saluzzesi la trasferta di sabato a Ciriè e poi, prima della sosta pasquale, il derby casalingo infrasettimanale contro Cuneo mercoledì 27 marzo ore 21 al Palazzetto.

fabrizio rinaudo

© Copyright 2016 SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Via Parrà, 9 - Saluzzo - P.Iva/Cf. 01893690048 - Registro Imprese di CN n. 01893690048 - Rea n.CN-142932