Consulta le classifiche calcio free

Home / Volley

Palla...volando giù

Sonoro k.o. per le u12

Le saluzzesi compiono un brusco passo indietro rispetto alle recenti prestazioni

CAMPIONATO UNDER 12 FEMMINILE CSI

AUXILIUM CUNEO BLU     2

PALLA…VOLANDO SALUZZO    1

Parziali: 20-25; 25-14; 25-12.

PALLA…VOLANDO SALUZZO: Galeasso (cap.), Peracchia S., Villanueva Medina, Peracchia E., Crosetto, Biscetti, Bellino-Roci, Fina, Partiti. Allenatore: Crispo. Dirigente: Peracchia.

Una Palla…volando svagata e presuntuosa subisce una sonora, e meritata, lezione dall’Auxilium Cuneo Blu, al termine di una partita dove le ospiti hanno compiuto un brusco passo indietro rispetto alle recenti soddisfacenti prestazioni. Di bello c’è stato veramente poco in casa rossoblu, a parte l’esordio assoluto in campionato per Villanueva Medina Mirella: esordio in una partita da non ricordare. Il brusco passo indietro è da registrare sotto il profilo dell’attenzione e dell’efficacia del gioco: troppi errori gratuiti, poca comunicazione, tanto caos e voglia di rimandare la palla di là, senza provare ad eseguire i tre passaggi. Nemmeno il primo set vinto è parziale soddisfacente sotto il profilo del gioco.

Dopo la prima frazione mister Crispo metteva in guardia le atlete, chiedendo loro di cambiare registro, ed invece la partita rimaneva in equilibrio fino al 10-9, poi, nella parte centrale, le locali, con il fondamentale della battuta, davano lo strappo decisivo al parziale e si portavano sull’1-1. Terzo set con esordio di Villanueva Medina, ma parziale da incubo, con le locali che acquisivano subito un vantaggio non recuperabile anche perché, in casa Palla…volando, regnavano caos, poca reattività e facce spente: tutti pessimi indicatori di una squadra che di lottare non aveva intenzione. Tale atteggiamento non poteva che sfociare in una sconfitta, ma ciò che preoccupa di più è la non prestazione della squadra: dopo tre match consecutivi dove si erano notati piacevoli segnali di crescita, questa partita porta agli inizi della stagione, ma, nel frattempo, sono passati sei mesi, e qualche segnale di gioco differente sarebbe ben accetto.

Dopo la pausa pasquale le saluzzesi sono attese dalla partita casalinga del 6 aprile, ore 15.30, contro il Caraglio, per un match tutt’altro che facile, in cui ci si aspetta un risveglio soprattutto sotto il profilo della determinazione e del gioco, elementi imprescindibili per una compagine che vuole e può crescere.

© Copyright 2016 SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Via Parrà, 9 - Saluzzo - P.Iva/Cf. 01893690048 - Registro Imprese di CN n. 01893690048 - Rea n.CN-142932