Consulta le classifiche calcio free

Home / Basket

Saluzzo opaca

Battuta nel derby

Il Cuneo vendica la sconfitta dell’andata e passa sul parquet saluzzese col punteggio di 46 a 61

CR SALUZZO                          46

CUNEO GRANDA BASKET   61

Parziali: 14-13, 24-28, 28-43

C.R. Saluzzo: Ballatore M., Francese 3, Draghici 8, Rolando 14, Baruzzo, Breusa 5, Mina 10, Ghiglione, Zuccarelli 3, Meite, Ceaglio 3. Allenatore: Perlo- Ass. All. Ballatore A.
Cuneo Granda: Massucco 9, Civalleri, Lukumye 6, Maccario 10, Dedaj 13, Arlotto 10, Rocchia 1, Comino 8, Tallone 2, Paoletto 2, De Simone, Bernardi.  Allenatore: Sandrone - Ass. All. Baldon.

Arbitri:  Toschino Alessandro di Carmagnola (TO) e Cantanna Vincenzo di Orbassano (TO).

Tiri Liberi : Cr 17/25, Cuneo 19/27.

Tiri da 3 : Cr 3/22 (2 Mina, 1 Draghici), Cuneo 2/16 (Massucco e Maccario).

Nulla da fare per la Cr nel derby contro la Granda Basket: i cuneesi vendicano la sconfitta dell’andata e passano sul parquet di Via della Croce col punteggio di 46-61. Per la Cr ancora una serata piuttosto opaca, soprattutto al tiro (10/37 da due e 3/22 da tre sono dati che parlano da soli) nel contesto di un match sicuramente non bello a vedersi. I ragazzi di coach Perlo sono rimasti in partita solo per metà gara, salvo poi incappare in un terzo quarto da incubo, con soli 4 punti messi a segno, tutti dalla lunetta, nel quale hanno compromesso in maniera decisiva la gara, vanificando in tal modo anche il tentativo di rimonta messo in atto nell’ultima frazione di gioco. Va detto che Cuneo ha una delle difese più forti del campionato ed anche a Saluzzo i biancoblù hanno difeso assai bene annullando, di fatto, le potenziali bocche di fuoco saluzzesi (Breusa e Draghici) e gettando in tal modo le basi per il successo finale. I cuneesi sono partiti meglio, portandosi subito sul 6-0, con la tripla di Maccario, ma la Cr, o meglio Rolando, hanno reagito con 9 punti di fila messi a segno dal numero 10 gialloblù, che ha spinto la Cr al sorpasso, con un punto di margine mantenuto alla sirena del primo quarto. I cuneesi trovano però ben presto le contromisure per limitare Rolando, che si spegne gradualmente in fase realizzativa (pur chiudendo alla fine con 14 punti) e con lui tutta la compagine gialloblù. La seconda frazione si mantiene comunque equilibrata anche se gli ospiti rimettono il naso avanti e vanno al riposo sul 24-28. La svolta arriva dopo l’intervallo, con la Cr che si blocca totalmente e mette a segno i primi due punti (dalla lunetta, con i primi punti dell’incontro di Breusa) dopo 8 minuti, e soltanto 4 complessivi nel terzo quarto mentre Cuneo, pur senza strafare, prende il largo gradualmente con Arlotto e Dedaj tra i più attivi. Il passivo di 15 punti da recuperare nell’ultima frazione è pesante, per i ragazzi di Perlo, che comunque ci provano e, approfittando di un momentaneo impasse cuneese, si spingono fino al -8. Percentuali di tiro poco efficaci e situazione falli, però, li penalizzano molto e nel finale il ricorso al fallo sistematico porta spesso Cuneo in lunetta consentendo agli ospiti di chiudere sul 46-61.

 

© Copyright 2016 SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Via Parrà, 9 - Saluzzo - P.Iva/Cf. 01893690048 - Registro Imprese di CN n. 01893690048 - Rea n.CN-142932